I Quattro Moschettieri

Home Page - Hiv. Interrompiamo le trasmissioni

tery - Sab Nov 07, 2009 4:31 pm
Oggetto: Hiv. Interrompiamo le trasmissioni
Hiv. Interrompiamo le trasmissioni



Campagna Sms solidali per la Nigeria
Dal 7 al 30 novembre, diamo alla Nigeria un programma sanitario con la campagna sociale HIV. Interrompiamo le trasmissioni. Inviando uno o più SMS Solidali al 48584, al costo di 1 euro da tutti i telefonini (o da rete fissa, al costo di 2 euro), sarà possibile contribuire alla messa in opera dei due ospedali di APURIMAC onlus: quello di Karu (nello stato federale di Nassarawa) e quello di Kurmi-Kaduna (Kaduna).


Gli operatori telefonici destineranno l’intero ricavato dell’iniziativa ad APURIMAC onlus. Giovanni Minoli, Michele Mirabella e Carlo Conti hanno aderito alla raccolta fondi tramite SMS Solidali, “HIV. Interrompiamo le trasmissioni”, che ha ricevuto il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso. Ai tre volti noti dell’informazione e dell’intrattenimento televisivo nazionale, infatti, appartengono le voci dello spot TV: www.apurimac.it/public/aidcms/downloads/Apurimac_spot tv_sms 2009.mpg.

In Nigeria, più di 750.000 bambini hanno già contratto l’HIV. Un milione, sono i bambini rimasti orfani a causa dell’AIDS e l’agenzia USAID stima che entro la fine del 2010 saranno 3 milioni. Circa 170.000 persone sono morte di AIDS, solo nel 2007 (CIA 2007). In base all’ultimo rapporto pubblicato il 30 settembre scorso da OMS, UNICEF e UNAIDS, alla fine del 2008 più di 4 milioni di persone, nei paesi a basso e medio reddito, hanno avuto accesso alla terapia antiretrovirale (ART), con un aumento del 36% nell’ultimo anno e di dieci volte rispetto a cinque anni fa.

In vista della Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS, il prossimo 1 dicembre, il rapporto “Towards Universal Access: Scaling Up Priority HIV/AIDS Interventions in the Health Sector” «mostra gli enormi progressi compiuti nella lotta mondiale contro l’HIV e l’AIDS» ha detto il Direttore generale dell’OMS, Margaret Chan. «Ma dobbiamo fare di più. Almeno 5 milioni di persone che convivono con l’HIV non hanno ancora accesso ai trattamenti e alle cure. I servizi di prevenzione non riescono a raggiungere tutti coloro che ne hanno bisogno. I governi e i partners internazionali devono accelerare i loro sforzi per raggiungere l’accesso universale alle cure». (Osservatorio Italiano sull’Azione Globale contro l’AIDS).

A supporto della missione agostiniana, l’Organizzazione Non Governativa APURIMAC vuole portare assistenza medica in uno dei Paesi più poveri al mondo, dove la trasmissione dell’HIV da madre a figlio è tra le principali cause di mortalità infantile. I due ospedali, infatti, hanno l’obiettivo di impedire la trasmissione del virus dalle mamme sieropositive ai neonati, attraverso la semplice somministrazione di un farmaco antiretrovirale, che diminuisce drasticamente la possibilità del contagio, restituendo a migliaia di mamme la speranza che il loro bambino nasca sano. Il costo giornaliero della terapia antiretrovirale per una mamma è pari a 1 euro, quanto un SMS Solidale inviato al 48584.

Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB