Indice del forum
FAQ  Pannello Utente  Messaggi Privati  Gruppi utenti  Lista degli utenti  Cerca  Registrati  Login
Portale    Blog   Album    Guestbook    FlashChat    Statistiche    Links    Calendario
Downloads    Commenti karma    TopList    Topics recenti    Vota Forum


Home
                                                                                                                                                                                                                              
Rassegna stampa 2
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 115, 116, 117, 118  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Alessio Boni
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Beata

Amico del Forum
Amico del Forum


Moderatori


Età: 64
Registrato: 31/03/08 16:12
Messaggi: 1404
Beata is offline 

Località: vicino a Monaco, Germania





NULL
MessaggioInviato: Lun Giu 16, 2014 6:34 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

http://www.arezzoora.it/blog/tag/macri/

Sembra che adesso è anche senza barba!

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Lun Giu 16, 2014 6:34 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28218
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Lun Giu 16, 2014 8:55 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Cambio di look! Very Happy
_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marina

Grande amico del forum
Grande amico del forum


Moderatori

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 03/05/07 16:23
Messaggi: 5612
Marina is offline 







NULL
MessaggioInviato: Mar Giu 17, 2014 8:40 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie Beata!

_-_-_.gif

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Beata

Amico del Forum
Amico del Forum


Moderatori


Età: 64
Registrato: 31/03/08 16:12
Messaggi: 1404
Beata is offline 

Località: vicino a Monaco, Germania





NULL
MessaggioInviato: Lun Giu 23, 2014 7:30 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

http://www.zerottonove.it/italian-movie-award-premia-alessio-boni-e-blerim-gjoci/

Ci sono tante foto della serata a Pompei e un articolo

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28218
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Lun Giu 23, 2014 10:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie Beata. [][][][]
_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marina

Grande amico del forum
Grande amico del forum


Moderatori

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 03/05/07 16:23
Messaggi: 5612
Marina is offline 







NULL
MessaggioInviato: Mar Set 02, 2014 6:24 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il Terra di Siena ha portato la città e la candidatura a Capitale Europea della Cultura sul tappeto rosso di Venezia
Martedì 02 Settembre 2014 17:39
Bookmark and Share
Presentata la XVIII edizione del Terra di Siena International Film Festival

terradisienafilmfestival2014-presentazionevenezia650

La presentazione della XVIII edizione del Terra di Siena International Film Festival a Venezia
All’interno della 71ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, nello Spazio della Regione Veneto, si è tenuta la conferenza stampa della presentazione della XVIII edizione del Terra di Siena International Film Festival. Davanti ad una platea di critici cinematografici, giornalisti, autori, produttori, registi, compositori, fotografi, personalità istituzionali, pubblico e sponsor la presidente Maria Pia Corbelli, supportata dalla madrine della manifestazione Laura e Silvia Squizzato, ha presentato l’edizione 2014 con il programma dei film nazionali e internazionali, delle pellicole fuori concorso e dei restauri.

LA PROSPETTIVA DELLA XVIII EDIZIONE. All’insegna del coinvolgimento internazionale, dell’indotto economico sulle tematiche della sostenibilità, dell’innovazione, dei giovani e dell’internazionalità, il presidente della giuria del Terra di Siena International Film Festival Massimo Giraldi ha illustrato i film e il programma corollario degli eventi che accompagneranno il concorso e che saranno a supporto della Candidatura di Siena a Capitale Europea della Cultura 2019, oltre che della Regione e del Paese in funzione di Expo 2015. La giuria della manifestazione senese saluta anche la new entry Anna Maria Piacentini, giornalista del Sindacato Critici Cinematografici Nazionale e componente della Giuria dei Premi “I Nastri d’Argento”. Nella XVIII edizione, le eccellenze del settore cinematografico e del territorio lavoreranno assieme per un connubio di cultura e promozione territoriale per una ripresa economica possibile e sostenibile. Nei prossimi giorni continuerà la narrazione degli eventi e dei protagonisti che quest’anno caratterizzano la rassegna senese, e che la traghetteranno in una rete di collaborazioni locali, regionali, nazionali ed internazionali per tutto l’anno fino alla nuova edizione nell’anno dell’esposizione universale 2015.

I PREMI. Durante la conferenza stampa è stato assegnato il premio “Libro d’artista” alla fotografa Angela Lopriore, per il lavoro “One Hundred Portatraits”, consegnato da Franco Mariotti, giornalista, collaboratore di diverse testate cinematografiche e autore di varie monografie e volumi sulla storia del cinema italiano ed in particolare di Cinecittà. Successivamente, è stato annunciato il nome del vincitore del premio intitolato a Giuliano Gemma. Se lo aggiudica l’attore Alessio Boni, per la cui designazione il presidente del Sindacato dei Giornalisti Laura Delli Colli ha letto un commovente messaggio inviato dalla moglie dell’attore romano, Baba Richerme Gemma, al presidente del Terra di Siena International Film Festival:
“Carissima Maria Pia, mi dispiace immensamente non poter essere con voi, oggi, ma purtroppo gravi motivi familiari quest'anno mi hanno impedito di venire a Venezia, sono però al vostro fianco con il cuore! Ci tengo molto a inviarvi queste poche parole per ringraziare voi e il vostro "Festival Terra di Siena", per il vostro Premio intitolato a Giuliano, cosa che a noi fa molto piacere e che darete il 4 ottobre ad Alessio Boni, scelta eccellente per un ottimo attore, pieno di temperamento, versatile e sensibile che Giuliano stimava moltissimo. Sono certa che lui ne sarebbe felicissimo. Questa vostra iniziativa, nata così spontaneamente per ricordare da subito Giuliano (domani è il suo compleanno e lo passavamo sempre insieme proprio qui, a Venezia) mi scalda il cuore, ripensando anche che siete stati proprio voi, lo scorso 28 settembre a dargli l'ultimo Premio, dei tanti ricevuti, della sua lunga carriera. Grazie di cuore ci vedremo a Siena!”.

Il presidente del Venice Day Roberto Barzanti ha chiuso la conferenza stampa ricordando l’importanza per la città di questa manifestazione internazionale, e di quanto la sua maturità significhi in termini di ripresa e rinascita.

http://www.luccaindiretta.it/primo-piano/item/32146-san-francesco-nasce-un-comitato-per-i-nuovi-eventi-nell-area-est-della-citta-prima-con-le-conversazioni-sulla-bellezza-musei-nazionali-aperti-fino-alle-24.html

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28218
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Mar Set 02, 2014 9:59 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie Marina. _-_-_.gif
_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marina

Grande amico del forum
Grande amico del forum


Moderatori

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 03/05/07 16:23
Messaggi: 5612
Marina is offline 







NULL
MessaggioInviato: Gio Set 18, 2014 1:07 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Alessio Boni ha letto l’intervista che Maurizio Donadoni ci ha rilasciato qualche giorno fa. Ed è nata una «pazza» idea: «E se ci rendessimo tutti disponibili, Maurizio, Giorgio Pasotti ed io, per il teatro della nostra città?».

Boni è sempre attento a quanto accade a Bergamo e nel suo teatro, tra uno spettacolo (riprende a novembre «Il visitatore» di Éric-Emmanuel Schmitt, in cui recita con Alessandro Haber, diretto da Valerio Binasco), una fiction (la prossima primavera Rai 1 trasmette «La catturandi», con Leo Gullotta, Massimo Ghini e Anita Caprioli) e un film (a ottobre torna sul set di «In un posto bellissimo» di Giorgia Cecere, insieme a Isabella Ragonese). Non poteva mancare la sua voce, nel dibattito sul Donizetti.

Qual è la sua idea?

«Niente che Maurizio non abbia già espresso benissimo. Mi piace la sua idea che attori, organizzatori, spettatori appassionati, esperti, insomma tutti quelli che hanno competenza e amore per il teatro, diano il loro contributo. Che si discuta, insieme. Che per una volta si parli del futuro del nostro teatro apertamente, in modo trasparente. Mi piace anche il modo in cui Maurizio l’ha detto. L’ho chiamato, per fargli i complimenti. Ci sentiamo spesso, siamo amici dai tempi del “Caravaggio” televisivo».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 18 settembre 2014

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cultura%20e%20Spettacoli/boni-con-donadoni-e-pasotti-per-far-crescere-il-donizetti_1079045_11/

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28218
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Set 18, 2014 8:55 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Una bella iniziativa, !((!))

grazie Marina. _-_-_.gif

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marina

Grande amico del forum
Grande amico del forum


Moderatori

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 03/05/07 16:23
Messaggi: 5612
Marina is offline 







NULL
MessaggioInviato: Ven Set 19, 2014 9:35 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sicurezza ed edilizia scolastica
S.O.S. Scuola: arriva il “modello” contro l'incuria degli edifici scolastici
Alessandro Giuliani Giovedì, 18 Settembre 2014

Un istituto scolastico trasformato in un piccolo museo, grazie al progetto nazionale S.O.S. Scuola ideato dall'Alveare Cinema e sviluppato tra luglio e settembre con una rete di volontari, artisti e studenti da tutto il mondo. La storia sarà raccontata dalla Rai con una web series. All'inaugurazione parteciperanno l'attore Alessio Boni e l'eurodeputata Silvia Costa: “mi impegno per farlo diventare un progetto europeo”.



“Qui nascono querce”. E' la scritta che accoglierà studenti e visitatori al “nuovo” Liceo Linguistico N. Cassarà di Palermo di via Don Orione il 19 settembre, giorno di riapertura e inaugurazione a partire dalle 10,30. Uno dei 200 edifici pubblici del capoluogo siciliano simbolo dell'incuria che invece è stato trasformato in piccolo museo grazie al progetto 'S.O.S. Scuola' ideato dall’Alveare Cinema (casa di produzione cinematografica e audiovisiva del regista) e sviluppato con una rete di artisti, volontari, sostenitori e studenti arrivati da tutto il mondo nel luglio scorso.

Tra i testimonial di S.O.S. Scuola l'attore Alessio Boni che parteciperà all'inaugurazione, il cantante Piero Pelù e l'associazione antimafia Libera. Quella palerminata è la seconda tappa del progetto S.O.S. Scuola dopo l'intervento in un Istituto di Arsoli, in provincia di Roma, e ha l'obiettivo di contagiare tutto il territorio nazionale.

“L'idea nasce dal riconoscimento delle scuole quali beni comuni e dalla constatazione amara che nel nostro Paese non sono intese come tali – spiegano gli ideatori, Paolo Bianchini e Paola Rota – abbiamo dimostrato che è possibile cooperare dal basso per rigenerare le scuole, senza mai sostituirsi a quanti sono chiamati a metterle in sicurezza ma sensibilizzando l'opinione pubblica alla responsabilità collettiva e alla partecipazione. Il risultato estetico è straordinario e i ragazzi hanno acquisito competenze e sviluppato una passione civica che ci ha incoraggiati ad andare avanti”.

Ha sostenuto il percorso di S.O.S. Scuola fin dalla sua fase embionale e sarà presente a Palermo, l'eurodeputata Silvia Costa, presidente della commissione Cultura e Istruzione: “sarò a Palermo a testimoniare il profondo significato di un progetto nato dall'empatia che Paolo Bianchini e Paola Rota hanno saputo creare tra studenti di scuole del Nord e del Sud Italia, realizzando una straordinaria e toccante esperienza di gemellaggio spontaneo per restituire valore etico ed estetico alla scuola come bene comune, comunità umana e luogo da condividere. Mi impegnerò perché questa iniziativa possa diventare un progetto europeo coinvolgendo altre scuole e reti di studenti in una grande campagna di opinione e solidarietà”.

Gli studenti del Liceo Cassarà saranno, inoltre, protagonisti di una web series prodotta dalla Rai (l'uscita nei promessimi mesi) e curata dall'Alveare Cinema che racconta il progetto di riapertura del vecchio bar della scuola, chiuso da dieci anni. Sullo sfondo le mafie e l'antimafia, il diritto allo studio, gli ostacoli burocratici e l'attivismo che vince sull'indifferenza. “Questa scuola non sarà più un luogo blindato, diventerà il cuore pulsante del quartiere, una buona pratica per le altre realtà di Palermo” concludono Bianchini e Rota.

http://www.tecnicadellascuola.it/item/6198-s-o-s-scuola-arriva-il-modello-contro-l-039-incuria-degli-edifici-scolastici.html

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28218
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Ven Set 19, 2014 2:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Molto bello questo progetto,

grazie Marina! _-_-_.gif


_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Beata

Amico del Forum
Amico del Forum


Moderatori


Età: 64
Registrato: 31/03/08 16:12
Messaggi: 1404
Beata is offline 

Località: vicino a Monaco, Germania





NULL
MessaggioInviato: Sab Set 20, 2014 8:18 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Festa del Racconto 2014 nelle Terre d'Argine
Redazione 19 settembre 2014
Consiglia

Presso Teatro Comunale di Carpi Dal 02/10/2014 Al 05/10/2014
Informazioni

Dove
Teatro Comunale di Carpi,
Orario
dalle 16.00
Costo

Dal 02/10/2014 Al 05/10/2014

Trentacinque eventi, cinquanta protagonisti, oltre ottanta volontari per la manifestazione che porta la letteratura nelle piazze di Carpi, Soliera, Novi di Modena e Campogalliano. Si tratta della Festa del Racconto 2014 che si terrà nelle terre d'Argine dal 2 al 5 Ottobre.

Ad aprire le danze sarà, giovedì 2 ottobre alle ore 21.00 presso piazza della Repubblica a Soliera, il celebre autore di 'Bar Sport' e de 'La compagnia dei Celestini'. Per la tradizionale anteprima della Festa, Stefano Benni racconterà le proprie passioni letterarie e i personaggi che l'hanno reso uno degli scrittori più amati della sua generazione. A seguire, la performance di action painting di Akab, uno dei più celebri writer e fumettisti italiani, accompagnato dalla musica di Stoni. Sarà invece dedicato all'amore e alla musica l'evento inaugurale della manifestazione, venerdì 3 ottobre alle ore 21 al Teatro Comunale di Carpi: qui, Alessio Boni e Marcello Prayer omaggeranno il grande cantautore Piero Ciampi. Seguirà, alle 22.30, presso il Cortile della Biblioteca Loria, il vernissage de 'Il fiume lento e la balena', mostra di tavole illustrate di Alessandro Sanna, con un live painting dell'autore e le improvvisazioni vocali jazz di Francesca Ajmar.

La giornata di sabato 4 si aprirà poi, sempre a Carpi, con il tradizionale appuntamento riservato agli studenti delle scuole medie e superiori del territorio, nel corso del quale il giornalista e scrittore Paolo Rumiz dialogherà con Fulvio Ervas sul tema del viaggio come esperienza di vita. Tra gli altri appuntamenti di sabato, quello con il sociologo Francesco Alberoni, che ragionerà di amore e relazioni insieme a Pierluigi Senatore, con la poetessa Mariangela Gualtieri, con le pagine di Antonella Cilento ed Ermanno Cavazzoni, il quale dialogherà con Gianni Celati per un'imperdibile incontro tra i due narratori delle pianure. In serata, Licia Maglietta calcherà il palcoscenico del Teatro, portando in scena 'Il difficile mestiere della vedova', un piccolo gioiello di ironia e sagacia. A seguire Omar Pedrini, cantautore ed ex leader dei 'Timoria', racconterà i testi di scrittori e musicisti che gli hanno cambiato la vita. A Campogalliano invece, alle ore 21.30 presso piazza Castello, il pubblico potrà ammirare il talento di Dante Cigarini, ventriloquo e cantastorie, in uno spettacolo colmo di ironia e colpi di scena.

Anche quella di domenica sarà, naturalmente, una giornata ricchissima di appuntamenti: a Carpi, oltre agli incontri con l'autrice Melania Mazzucco, lo psichiatra Raffaele Morelli, il giallista Massimo Carlotto, il regista Gianni Celati e l'attrice Iaia Forte, che leggerà i più bei racconti del Premio Nobel 2013 Alice Munro, alle ore 18.30 si terrà la cerimonia di proclamazione del vincitore del Premio Loria. Con la presenza, tra finalisti e giurati, di Ermanno Rea, Walter Siti, Loredana Lipperini, Fulvio Ervas, Antonio Prete, Davide Bregola, Monica Pareschi, Giorgio Fontana (che si è da poco aggiudicato il Premio Campiello per 'Morte di un uomo felice') e Fulvio Panzeri, quello di domenica alle 18.30 in Cortile della Biblioteca Loria si preannuncia come un imperdibile appuntamento per tutti gli amanti della letteratura. La serata vedrà poi il grande scrittore e documentarista Gianni Celati raccontarsi alle ore 21.00 presso l'Auditorium della Biblioteca Loria. La Festa del Racconto si concluderà infine a Novi di Modena dove, alle ore 21.30 presso la Sala Arci Taverna, i Perturbazione, vincitori del Premio della Critica all'ultimo Festival di Sanremo, suoneranno e dialogheranno con il critico musicale Ezio Guaitamacchi.

http://www.modenatoday.it/eventi/festa-racconto-terre-argine-modena-2014.html

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28218
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Sab Set 20, 2014 9:14 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie Beata... Carpi è vicino!!! _-_-_.gif
_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Beata

Amico del Forum
Amico del Forum


Moderatori


Età: 64
Registrato: 31/03/08 16:12
Messaggi: 1404
Beata is offline 

Località: vicino a Monaco, Germania





NULL
MessaggioInviato: Ven Ott 10, 2014 5:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Steffano Incerti su fb ha scritto:

COMPLICI DEL SILENZIO
domani sabato 11 ore 10 su RAI MOVIE

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28218
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Ven Ott 10, 2014 8:15 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Beata ha scritto:
Steffano Incerti su fb ha scritto:

COMPLICI DEL SILENZIO
domani sabato 11 ore 10 su RAI MOVIE


Grazie Beata! [][]

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Beata

Amico del Forum
Amico del Forum


Moderatori


Età: 64
Registrato: 31/03/08 16:12
Messaggi: 1404
Beata is offline 

Località: vicino a Monaco, Germania





NULL
MessaggioInviato: Gio Nov 06, 2014 7:57 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Re: Interviews mit Alessio/Interviste

Beitragvon mingi17 » Do 6. Nov 2014, 07:50
L’informazione verticale - quotidiano indipendente osservatorio globale-locale sull’attualità

DIALOGHI EVENTUALMENTE x Primissimo piano
L’INTERVISTA Alessio Boni: “Il dubbio è l’unica certezza dell’uomo”
L’INTERVISTA <br />Alessio Boni: “Il dubbio è l’unica certezza dell’uomo”

inCondividi

Federica Pezzoli

Federica Pezzoli
6 novembre 2014

Quella con Alessio Boni è iniziata come conversazione su “Il visitatore”, il testo di Éric-Emmanuel Schmitt che da oggi a domenica, insieme ad Alessandro Haber, porterà al teatro comunale Claudio Abbado di Ferrara con la regia di Valerio Binasco. Il drammaturgo francese immagina che nella Vienna del 1938, mentre il padre della psicanalisi sta preparando la sua fuga dall’Austria dell’Anschluss e già presagisce la fine a causa del cancro alla gola che ormai non gli dà pace, Freud riceva la visita di un misterioso individuo con il quale inizia una sorta di duello verbale sui grandi temi dell’Umanità. È proprio Boni a impersonare questo enigmatico personaggio, che per tutta la durata dello spettacolo insinuerà in Haber-Freud e nel pubblico il dubbio sulla sua vera identità: è quel Dio del quale il grande scienziato ha sempre negato l’esistenza o è un pazzo che si crede Dio?
Presto però la nostra è diventata una chiacchierata sul dubbio, sul mistero, sull’etica e la morale, sulla società e sulla contemporaneità in cui non c’è più spazio per la persona e per le diverse dimensioni che racchiude.

Questo testo affronta grandi temi, si potrebbe dire le grandi domande che l’umanità si pone da sempre, però lo fa con grande semplicità, senza altisonanti discorsi filosofici, persino con un pizzico di humor…
Credo sia proprio la forza de “Il Visitatore” di Schmitt e in fondo del teatro, che dalle sue origini cerca di avvicinare la gente, anche quella non ferrata su un determinato settore, prendendo degli spunti, gli aspetti più importanti dell’argomento che vuole trattare, e portandoli in scena, con drammaticità o ilarità, facendo interagire personaggi. In questo caso attraverso l’escamotage di un dialogo tra Freud, il massimo degli atei, e Dio, ovviamente il massimo della fede, ci si porta a casa un sunto dell’esistenza dell’essere umano, poi spetta allo spettatore approfondire il discorso. Qui si scende il primo gradino, poi sta allo spettatore addentrarsi nel tentativo di capire chi è l’uomo pensante e quello non pensante, dov’è l’etica, cos’è la morale, ognuno ha la sua in questa vita, ma dove sta il limite che non si può trascendere in termini sia di etica sia di morale? Questo è il tema, non è una questione di religione, di credenti e non credenti, si cerca di mostrare entrambi i punti di vista: da qui scaturisce il dialogo interessante, tanto che a volte si parteggia per Freud e a volte per Dio, perché entrambi hanno dalla loro argomenti interessanti. La cosa importante è far pensare l’essere umano, certo in modo ilare, leggero, perché vuole essere un input, uno stimolo alla riflessione.

Paul Ricoeur ha definito Freud uno dei tre ‘maestri del sospetto’, insieme a Marx e a Nietzsche. Qui però viene rappresentato in un momento di crisi personale che il misterioso visitatore non farà che aumentare: è come se il dubbio che ha instillato negli altri ora colpisse le convinzioni sulle quali ha costruito tutta la sua vita. O no?
Il dubbio è fondamentale, è una follia pensare di poter avere solo certezze: si prende un personaggio straordinario, con una grande mente, come Freud e in un momento di fragilità lo si colpisce ai fianchi per causare un cambiamento. Schmitt prende un personaggio tutto d’un pezzo, un nichilista, un agnostico e gli infonde il dubbio, ma non sulla fede, bensì su se stesso, sul suo pensiero e sulle sue convinzioni. In altre parole il dubbio non è più una fragilità, diventa una componente fondamentale dell’essere umano, che impedisce che avvitarsi su se stessi, perché spinge al confronto con l’altro, che può dare una chiave di lettura diversa della vita.

Tutta l’azione si svolge nell’appartamento viennese di Freud e questo costringe il pubblico a concentrare la propria attenzione sul dialogo fra i protagonisti. Sintomo di grande fiducia nel potere della parola?
Siamo nella Vienna del 1938 nello studio del fondatore della psicanalisi, ma potremmo essere nell’ufficio del Presidente del Consiglio ieri mattina, in una delle stanze dei bottoni a Wall Street, addirittura in uno degli uffici dell’Onu, perché quando i due personaggi interagiscono in realtà è l’Uomo che parla, e ultimamente c’è una grande necessità, almeno credo, di ritornare all’Uomo, anche per capire da dove viene questa crisi, che è in realtà è una crisi etica prima ancora che economica.
Padre Turoldo una volta in un’intervista disse “In tanti anni che insegno, in scuole private e non, ho conosciuto tutte le classi sociali, ma quando chiedo ‘Cosa vuoi diventare da grande?’ Tutti i bambini, senza alcuna distinzione, mi rispondono con una professione, non ci sono mai stati una bimba o un bimbo che mi abbiano risposto ‘Voglio diventare un uomo’. Diventare un uomo è una delle cose più difficili e importanti di questa vita, ma quasi nessuno la prende seriamente, invece fin da piccoli si tenta di capire cosa fare per potersi inserire nella società, perché altrimenti si è delle nullità. In realtà l’importante non è la professione, ma la base su cui si fonda il nostro operare come uomini e donne, quello che sta succedendo è che la società sta perdendo la sua umanità. Ricostituiamo il senso vero dell’essere uomo, del porci in una relazione con gli altri, una relazione che può essere anche dialettica, che non è solo condivisione, ma può essere anche scontro: questo è il messaggio di Schmitt sul palcoscenico.

Rimanendo in tema, immagino che l’interazione in scena fra lei e Haber sia molto forte. Come è cambiato con il passare delle date il vostro modo di interagire sul palcoscenico?
Tutte le volte è una sfida e un’esperienza diversa, Haber è un professionista che si dà totalmente, quindi si sente una grande professionalità e un grande confronto in scena. Non ci poniamo delle domande sul fatto di evolverci, di cambiare: dopo la prima, lo spettacolo diventa dell’attore e del pubblico, quindi noi percepiamo, ascoltiamo, sentiamo il pubblico e gli rispondiamo, perciò a volte attraverso pause, accenti e tempi diversi cambia il senso che diamo alle battute. Il lavoro dell’attore quando va in scena è sentire il termometro del pubblico, quindi è inevitabile che l’interazione in scena porta a una continua evoluzione.

In conclusione: perché dovremmo venire a vedere Il visitatore?
Quante volte ultimamente ti sei fermata a pensare a te stessa come donna nei confronti del mondo? La verità è che non si parla e non si riflette più su certe cose, si va avanti con la propria vita quotidiana, pensando solo a portare a casa dei risultati. Non si considera più l’importanza del dialogo come occasione di arricchimento interpersonale, sembra non esserci più la voglia di ascoltarsi l’un l’altro, di percepire se stessi come singoli e come esseri in relazione con gli altri, di darsi, eppure è una cosa fondamentale: bisogna vivere ciò che si fa. Ecco in questo testo, invece, questo anelito c’è, perché c’è la possibilità di fare una sorta di terapia di gruppo con il pubblico: spero con questo testo di ampliare l’orizzonte dei dubbi e restringere quello delle certezze del pubblico, spero che si torni a casa con delle domande e con la voglia di allargare il proprio spirito, leggendo un libro o andando a vedere una mostra. La cosa meravigliosa del teatro è proprio la possibilità di estraniarsi per due ore per parlare e riflettere sull’essere umano, sui sentimenti umani: qui sta la sua sacralità, perché parla dell’uomo e comunica emozioni preziose, che colpiscono e possono rimanere dentro il nostro intimo tutta la vita

http://www.ferraraitalia.it/lintervista ... 24260.html

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marina

Grande amico del forum
Grande amico del forum


Moderatori

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 03/05/07 16:23
Messaggi: 5612
Marina is offline 







NULL
MessaggioInviato: Gio Nov 06, 2014 12:22 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie Beata.
_-_-_.gif

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Beata

Amico del Forum
Amico del Forum


Moderatori


Età: 64
Registrato: 31/03/08 16:12
Messaggi: 1404
Beata is offline 

Località: vicino a Monaco, Germania





NULL
MessaggioInviato: Gio Nov 20, 2014 7:49 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

http://www.bobobo.it/bergamo/eventi/le-citta----invisibili-2014---maestri-e-culture-in-dialogo-e989704#.VG2NyslARug

lunedì 22 dicembre, h. 21.00
Vincent Van Gogh, stralci sulla fede e sul cristianesimo dalle Lettere
Alessio Boni e Fulvio Ferrario

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Beata

Amico del Forum
Amico del Forum


Moderatori


Età: 64
Registrato: 31/03/08 16:12
Messaggi: 1404
Beata is offline 

Località: vicino a Monaco, Germania





NULL
MessaggioInviato: Mer Nov 26, 2014 8:32 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

http://www.gossipblog.it/post/307006/alessio-boni-single-potrei-avere-tutte-le-donne-che-voglio-ma-non-mi-importa-io-cerco-lanima

Alessio Boni single: "Potrei avere tutte le donne che voglio, ma non mi importa. Io cerco l'anima"
Scritto da: Daniela Bellu - mercoledì 26 novembre 2014

inShare
Pin It
0

Non una donna qualsiasi, ma quella che 'ti rapisce e ti manda fuori di testa'. Questo è l'amore che cerca Alessio Boni.

Alessio Boni, uno degli attori più affascinanti della tv italiana, sta per tornare sui nostri teleschermi con la fiction in 4 puntate "Il ritorno di Ulisse", in partenza il prossimo 30 novembre. Intervistato questa settimana da Diva e Donna, l'attore parla anche d'amore, rivelando di essere di nuovo single:

Sono stato con una donna sei anni. Ora esco da una storia di cinque che purtroppo non è andata. Non cerco un tipo di donna. Sto cercando la mia energia. Potrei avere tutte le donne che voglio ma non mi importa. Sto cercando l'anima.

Ma quale sarà mai il suo ideale di donna e d'amore? Lo spiega con queste parole cariche di passione:

Io voglio la folle donna che ti prende, ti rapisce e tu vai fuori di testa. Non pensi che a lei. Non vedi l'ora di vederla, di sentire il suo odore e non te ne frega più niente di niente. È quella cosa lì che ti elettrizza la vita, ti dà energia, ti fa scavalcare tutti gli ostacoli. È la cosa più potente e che spero di riavere con tutto il cuore.

A riprova del fatto di quanto contino per lui i sentimenti, Alessio parla dell'amore, l'unica cosa che può farci stare bene al mondo :

Il rifugio più sereno, appagante, se hai la fortuna di averlo è l'Amore. Quando c'è, ti risvegli la mattina con una grande panacea. Anche se non è accanto a te, è distante, ma tu lo senti, lo percepisci nell'animo, trovi in esso una serenità che difficilmente altro ti può dare.

Ma non un amore qualunque, quello con la A maiuscola, quello che riempe la vita e dà la forza per affrontare ogni cosa.

Non sto parlando di una storia qualunque, sto parlando dell'unica che ha senso, quella che ti mette adrenalina nelle vene, quella che è passione pura, energia, e te ne dà talmente tanta che poi tu la riversi in ogni cosa che fai. Questo per me è l'Amore, l'unico degno di essere vissuto.

Dopo queste parole, alzi la mano la donna che non vorrebbe averlo al suo fianco. Ah, e ricordate che ora Boni è single: una possibilità, pur se remota, potrebbe esserci!



C'è anche un piccolo video con Alessio

http://www.gossipblog.it/post/307006/al ... rco-lanima

_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Beata

Amico del Forum
Amico del Forum


Moderatori


Età: 64
Registrato: 31/03/08 16:12
Messaggi: 1404
Beata is offline 

Località: vicino a Monaco, Germania





NULL
MessaggioInviato: Mer Nov 26, 2014 8:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

http://www.grazia.it/magazine/interviste/Alessio-Boni-Cerco-una-donna-che-sappia-aspettare
_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Alessio Boni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 115, 116, 117, 118  Successivo
Pagina 116 di 118

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





I Quattro Moschettieri topic RSS feed 


Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Theme Diddle v1.03 par HEDONISM

Pagerank.Scambiositi.com

Tutti i diritti di proprietà ed i Copyrights ,anche se non espressamente specificati,vengono riconosciuti ai legittimi proprietari.

  I 4 Moschettieri Forum non vanta alcun diritto su di essi.