Indice del forum
FAQ  Pannello Utente  Messaggi Privati  Gruppi utenti  Lista degli utenti  Cerca  Registrati  Login
Portale    Blog   Album    Guestbook    FlashChat    Statistiche    Links    Calendario
Downloads    Commenti karma    TopList    Topics recenti    Vota Forum


Home
                                                                                                                                                                                                                              
Bucato e cura degli abiti
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Piccoli consigli casalinghi
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 5:57 pm    Oggetto:  Bucato e cura degli abiti
Descrizione:
Rispondi citando

Aceto e cherosene per i casi più difficili

Per eliminare le macchie di sudore dagli indumenti, si mettano a bagno nell’acqua tiepida, alla quale sarà stato precedentemente aggiunto un po’ di aceto. Le macchie di catrame, invece, spariranno con facilità se verranno prima sciolte con il cherosene. In quest’ultimo caso, tuttavia, si raccomanda la massima cautela: se il tessuto stinge, si potrebbero avere brutte sorprese.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 5:57 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 5:58 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

All’aperto con cautela

Asciugare il bucato all’aperto è sempre la soluzione migliore, ma purtroppo gli inconvenienti non mancano: talvolta, ad esempio, il sole tende a stingere gli indumenti colorati. Per non correre rischi, niente di più semplice che appenderli al rovescio. Se invece si vuole evitare che gli abiti gelino per il freddo, basterà aggiungere al risciacquo due o tre pugni di sale grosso da cucina.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 5:58 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Amido di riso

Per avere una biancheria sempre perfetta, al posto dell’amido si può utilizzare un appretto fatto in casa. Lasciar cuocere un cucchiaio di riso in circa mezzo litro d’acqua, poi filtrare il liquido e spruzzarlo su indumenti, asciugamani o altri capi di biancheria. Oltre ad essere ecologico, questo preparato domestico è estremamente facile da realizzare e si mantiene per almeno due o tre giorni.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 5:59 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Antimuffa naturali

Un armadio o un mobile inutilzzato da tempo, come ad esempio quello della casa per le vacanze, può prendere un brutto odore di muffa, che rischierebbe di impregnare anche i vestiti. La soluzione è a portata di mano: basta lasciare sul fondo dei chiodi di garofano posti all’interno di una scatolina lasciata scoperta. In alternativa, anche uno o due cucchiai di caffè macinato sortiranno lo stesso effetto.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:00 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Appendere gli abiti è un’arte

Gli indumenti non prenderanno brutte pieghe, se si osserveranno poche semplici regole nel riporli. Gli altri indumenti vanno appesi su delle grucce larghe quanto le spalle dell’abito che sostengono. Per evitare che questo scivoli, si possono fissare alle estremità della gruccia dei pezzettini di gomma. Infine, meglio scegliere grucce di legno per i capi più pesanti ed evitare quelle di ferro.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:00 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Attenzione con il ferro da stiro!

In molti casi è meglio non poggiare il ferro direttamente sui tessuti. Ad esempio, il velluto a costine va stirato appoggiandovi sopra un altro scampolo di velluto, per evitare l’“effetto lucido”. Per lo stesso motivo, gli indumenti neri vanno protetti con un panno scuro, meglio se inumidito con aceto rosso. Attenzione con la seta: usare un foglio di carta velina e tenere bassa la temperatura.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:01 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Cambio di stagione

A primavera e in autunno scatta l’operazione-guardaroba: è il momento di riporre gli abiti della stagione appena trascorsa, e recuperare quelli più adatti al nuovo clima. Prima di mettere via gli indumenti per un lungo periodo, è bene allacciare i bottoni, chiudere le cerniere e possibilmente imbastire le pieghe delle gonne: in questo modo i capi non si deformeranno. Naturalmente, devono essere riposti puliti.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:01 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Candeggina: istruzioni per l’uso

Si può usare la candeggina soprattutto per eliminare le piccole macchie su capi di lino o cotone, mentre è preferibile evitarla su lana, seta e tessuti dai colori forti. Mettere un pezzuola sotto la macchia e poi tamponare con un’altra pezza imbevuta in una soluzione di acqua fredda e candeggina (2 cucchiai per 800 ml). Si consiglia di testare la resistenza del colore facendo una prova su un piccolo angolo.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:02 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Colli e polsini sempre puliti

A volte lo sporco di colli e polsini non vuole saperne di sparire, nemmeno dopo il lavaggio. Per sconfiggerlo, si può passare del gesso bianco sulla parte da ripulire, e vi si può lasciare fino a che l’unto o le macchie non siano state totalmente assorbite. In alternativa, tagliare a metà un limone, strofinarlo sul tessuto, poi mettere a bagno l’abito per un’ora. Infine, procedere al lavaggio.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:02 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Colori brillanti con la crusca

Un preparato di bellezza per i capi colorati, specialmente delicati e di lana, si otterrà facendo bollire due pugni di crusca, avvolta in un telo, in un pentolone di circa due litri d’acqua. Dopo dieci minuti di bollitura, spegnere il fuoco e far raffreddare, lasciando a bagno i capi per circa due ore, poi sciacquare abbondantemente con acqua fredda. I colori risulteranno più brillanti che mai.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:03 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come nuovo, con la pioggia

Il golf di lana ha perso il suo bel colore, appare spento e poco brillante. Invece di rassegnarsi e riporlo tra gli indumenti che non piacciono più, si può provare a lavarlo... con la pioggia! Raccogliere una bacinella d’acqua piovana, immergervi il golf e lasciarlo a bagno per circa un’ora, aggiungendo anche qualche cucchiaio di aceto bianco. Il colore tornerà brillante come una volta.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:06 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Cravatte e cinture

Trovare subito la cravatta desiderata appena aperto l’armadio, sarà più facile collocando un’asticella o un cordoncino sulla parte interna dell’anta, appendendovi le cravatte tutte in fila. Per le cinture, invece, si possono fissare dei piccoli ganci, sempre all’interno della porta dell’armadio, oppure sulla parete. Le cinte verranno appese per la fibbia, ed il guardaroba avrà sempre un aspetto ordinato.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:06 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Eliminare le bruciature

Chissà a cosa stavamo pensando mentre l’abito bruciava sotto il ferro da stiro! Purtroppo ormai è fatta, non resta che darsi da fare per rimediare al danno. Togliere la vittima (l’abito) dalla tavola e stenderlo su un ripiano, poi versare acqua ossigenata sulla bruciatura e asciugare al sole. Anche una zolletta di zucchero da strofinare sulla parte rovinata può essere un pratico ed efficace rimedio.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:07 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Guerra alle tarme

Se tarme e tignole hanno invaso gli armadi, c’è una valida alternativa alla naftalina, che lascia sugli abiti un odore non certo gradevole. Si possono collocare nel guardaroba delle collane di castagne d’India, oppure delle arance con chiodi di garofano conficcati. Gli indumenti si impregneranno di un’essenza piacevole e naturale, e gli indesiderati ospiti abbandoneranno il nostro armadio.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il corredo della nonna

Per conservare i pizzi antichi, tovaglie, tende o centri di particolare valore, si può utilizzare una carta blu, che li proteggerà dai pericoli della luce. Naturalmente si dovrà fare particolare attenzione a ricoprire i capi per intero, senza lasciare alcuna fessura. La massima cautela va adoperata nello scegliere la carta, che non deve assolutamente lasciare il colore sui pizzi.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Meglio al sole

Anche se gli apparecchi asciugabiancheria sono inevitabili per chi non ha lo spazio adatto a sistemare uno stendino all’aperto, tuttavia asciugare il bucato al sole è sempre il sistema migliore, perché i capi mantengono l’umidità necessaria per essere stirati agevolmente. Si consiglia di utilizzare stendibiancheria con fili di plastica e non di metallo, per evitare che gli abiti possano macchiarsi di ruggine.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:09 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Pensiamo ai più piccoli

Non potendo utilizzare la candeggina per lavare gli indumenti dei bambini o la loro biancheria, è utile ricorrere, per fare comunque un efficace candeggio, al sapone di Marsiglia. Farne bollire alcuni pezzi in una pentola, immergervi gli abiti precedentemente insaponati e lasciar bollire anch’essi per circa 15 minuti. A questo punto, sciacquare abbondantemente e far asciugare al sole.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:10 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Pizzi e centrini sempre perfetti

È il momento di lavare il nostro centrino preferito, oppure quel pizzo antico a cui teniamo tanto. Immergiamolo prima in una bacinella d’acqua, in cui sia stato sciolto molto zucchero. Stendiamolo poi, senza sciacquarlo, su un piano, meglio se inclinato e lasciamolo asciugare. Procediamo poi alla stiratura, facendo attenzione a proteggere il tessuto con un telo e a mantenere bassa la temperatura del ferro.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:10 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Recuperare spazio nell’armadio

Nell’armadio non c’è più posto, gli abiti sono stipati, e anche ritrovarli è diventata un’impresa difficile. Una buona soluzione è quella di fissare un’asta al di sotto (o al di sopra) di quella che già si trova nell’armadio, così da poter disporre gli indumenti su due file. È sempre bene ricordare, però, che i capi di maglieria non vanno mai appesi, ma piegati e sistemati in cassetti e ripiani.

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Caty

Moschettiere
Moschettiere




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 29/04/07 08:37
Messaggi: 28826
Caty is offline 

Località: Modena





italy
MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2007 6:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Salvare il golf infeltrito

Un lavaggio sbagliato ha infeltrito e rimpicciolito un golf di lana? Si può correre ai ripari facendo bollire per tre minuti, a fuoco lentissimo, il golf in una grossa pentola d’acqua, in cui sia stato versato un bicchiere abbondante di balsamo per capelli. Far raffreddare fino e che l’acqua non sia diventata tiepida, poi sciacquare sempre con acqua tiepida e... ammirare il risultato!

_________________


il mio Flickr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Piccoli consigli casalinghi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





I Quattro Moschettieri topic RSS feed 


Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Theme Diddle v1.03 par HEDONISM

Pagerank.Scambiositi.com

Tutti i diritti di proprietà ed i Copyrights ,anche se non espressamente specificati,vengono riconosciuti ai legittimi proprietari.

  I 4 Moschettieri Forum non vanta alcun diritto su di essi.